Akropolis. La grande epopea di Atene by Valerio Massimo Manfredi

By Valerio Massimo Manfredi

Show description

Read or Download Akropolis. La grande epopea di Atene PDF

Best italian books

La caduta dell'aquila

Uniqueness delle sue vittorie in Gallia e Britannia, Cesare ha passato il Rubicone e marcia su Roma. consistent with impadronirsi della città sarà costretto a combattere contro l. a. sua stessa gente in battaglie che lo porteranno in Grecia, Asia, Egitto, e in cui dimostrerà ancora una volta los angeles sua grandezza. Da un autore bestseller, gli anni decisivi della vita del grande condottiero.

Il canto degli antenati. Le origini della musica, del linguaggio, della mente e del corpo

L'archeologo britannico Steven Mithen parte da un assunto: los angeles propensione a fare musica è uno dei più misteriosi, affascinanti e allo stesso pace trascurati tratti distintivi del genere umano. l. a. letteratura scientifica ha sottovalutato questo campo di studio, definendo l. a. musica come una tecnologia, un prodotto, creato unicamente a scopo ludico e ricreativo, e non come un adattamento selettivo.

Storia della Corea. Dalle origini ai giorni nostri

Docente di Lingua e letteratura coreana, a lungo residente in Estremo Oriente, autore di un libro di introduzione alla lingua coreana e di uno sulla storia della letteratura di quel Paese, Maurizio Riotto ripercorre in questo quantity los angeles storia della Corea. Partendo dalle stesse mitiche origini della nazione coreana, dal territorio e dalla lingua, l'autore dipinge los angeles grande avventura di un popolo di antica civiltà che, occupando da sempre un posto fondamentale nello scacchiere geo-politico dell'Estremo Oriente, contribuì alla formazione di quella cultura giapponese oggi nel mondo ben più conosciuta e apprezzata.

Additional resources for Akropolis. La grande epopea di Atene

Example text

Furono gli Alcmeonidi, che avevano scelto l'esilio già ai tempi di Pisistrato, a organizzare l'abbattimento della tirannide. Già si erano resi benemeriti al Consiglio dell'oracolo di Delfi ricostruendo il tempio in marmo di Paro anziché in tufo, come da contratto. A questo punto si spinsero oltre corrompendo la Pizia, la sacerdotessa delfica, affinché comandasse agli spartani, ogni volta che venivano a consultare l'oracolo, di liberare Atene dalla tirannide. E' difficile per un moderno accettare l'idea che le classi dirigenti di una città come Sparta credessero davvero che il dio Apollo avesse ordinato loro di cacciare i tiranni da Atene, visto che in seguito anche un re di Sparta corruppe la Pizia per ragioni politiche.

Vedi, io non ho mai comprato una macchina. Costa troppo. » Mi offre una sigaretta e ne accende una per sé mentre arriva il caffè. » «Non è vero. » C'è sempre la televisione accesa sullo sfondo della nostra conversazione, sintonizzata su un canale Rai. Non la spegne mai perché così ripassa l'italiano in continuazione. » «Non me lo hai chiesto perché c'è quel discorso di Solone sulla felicità... » «E' un discorso giusto. E non ho ritegno a parlare della morte con te anche perché, toccando ferro, potrei morire prima io.

Si trattava di un equipaggiamento molto costoso che comprendeva elmo, scudo, schinieri, corazza e pendoni di cuoio che proteggevano l'inguine. Le armi di offesa erano la lancia con punta di ferro e la spada pure di ferro. Tutto il metallo lavorato aveva un costo molto elevato anche se non raggiungeva quello dell'equipaggiamento del cavaliere aristocratico, che poteva permettersi il mantenimento di un cavallo da battaglia. La nascita di una fanteria pesante di linea modificò anche la tattica militare e relegò per un paio di secoli la cavalleria dei nobili a una funzione complementare sulle ali.

Download PDF sample

Rated 4.27 of 5 – based on 46 votes