Introduzione alle dottrine esoteriche dell'Islam by Titus Burckhardt

By Titus Burckhardt

Show description

Read Online or Download Introduzione alle dottrine esoteriche dell'Islam PDF

Similar italian books

La caduta dell'aquila

Strong point delle sue vittorie in Gallia e Britannia, Cesare ha passato il Rubicone e marcia su Roma. according to impadronirsi della città sarà costretto a combattere contro l. a. sua stessa gente in battaglie che lo porteranno in Grecia, Asia, Egitto, e in cui dimostrerà ancora una volta los angeles sua grandezza. Da un autore bestseller, gli anni decisivi della vita del grande condottiero.

Il canto degli antenati. Le origini della musica, del linguaggio, della mente e del corpo

L'archeologo britannico Steven Mithen parte da un assunto: los angeles propensione a fare musica è uno dei più misteriosi, affascinanti e allo stesso pace trascurati tratti distintivi del genere umano. los angeles letteratura scientifica ha sottovalutato questo campo di studio, definendo l. a. musica come una tecnologia, un prodotto, creato unicamente a scopo ludico e ricreativo, e non come un adattamento selettivo.

Storia della Corea. Dalle origini ai giorni nostri

Docente di Lingua e letteratura coreana, a lungo residente in Estremo Oriente, autore di un libro di introduzione alla lingua coreana e di uno sulla storia della letteratura di quel Paese, Maurizio Riotto ripercorre in questo quantity los angeles storia della Corea. Partendo dalle stesse mitiche origini della nazione coreana, dal territorio e dalla lingua, l'autore dipinge l. a. grande avventura di un popolo di antica civiltà che, occupando da sempre un posto fondamentale nello scacchiere geo-politico dell'Estremo Oriente, contribuì alla formazione di quella cultura giapponese oggi nel mondo ben più conosciuta e apprezzata.

Additional info for Introduzione alle dottrine esoteriche dell'Islam

Example text

Ne passò una all'uomo che rimase a fissarla quasi avesse tutto il tempo del mondo. Poi scomparve nella casa e riemerse con un recipiente di cuoio e un pezzo di corda. Bruto tese la mano per prenderlo, ma con uno scatto sorprendentemente rapido l'uomo si allontanò. «Faccio io» disse passandogli accanto e avvicinandosi al pozzo impolverato. Il cane si levò con uno sforzo e lo seguì fermandosi soltanto per ringhiare a Bruto scoprendo i denti gialli. Chissà se la guerra civile avrebbe insegnato qualcosa a quella gente?

In quella sala tutti cominciarono a odiare Bruto. Marco Antonio si schiarì la gola. «C'è un uomo che ha lavorato per me in passato. É abbastanza goffo da farsi prendere se lo mandiamo da solo. » «Ha famiglia? » chiese Caio Giulio serrando la mascella. «Non lo so» disse Marco Antonio. «Se ci sono dei familiari, pagherò loro un prezzo per la sua vita, quando avrà lasciato la città» disse. Non era molto. » chiese Marco Antonio. Come sempre l'ultima parola spettava a lui e su di lui ricadeva la responsabilità dell'operazione.

Scosse la testa e vide un ragazzino sudicio che lo fissava da un vicolo fiancheggiato da botteghe. «Vieni qui, ragazzo» lo chiamò mostrandogli una moneta d'argento. Il monello gli si avvicinò con un'andatura oscillante da scaricatore di porto. Bruto trasalì notando che era scheletrico. » gli chiese. Il ragazzino lanciò ai due in fondo alla strada una rapida occhiata, che di per sé era una risposta. Bruto non seguì il suo sguardo, ma si limitò a mostrargli la moneta. «Sta bene? » Il ragazzo lo guardò con aria cinica sbirciando la moneta, evidentemente combattuto tra la paura e la necessità.

Download PDF sample

Rated 4.74 of 5 – based on 18 votes